Licenza Creative Commons
Questo/a opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia .

Translate

Tirli è una frazione sui 200 abitanti del comune di Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto.

È situato a circa 400 m s.l.m., circondato da boschi di castagni e macchia mediterranea. Vi si trova la chiesa di Sant'Andrea Apostolo, in passato collegata all'ex Convento di Sant'Agostino e, nei boschi che separano la località da Castiglione della Pescaia, l'eremo di Malavalle, legato alla figura di san Guglielmo.

Le origini di Tirli sono riconducibili al periodo altomedievale, venendo ricordato per la prima volta in un documento datato 814. In quell'epoca la località era costituita da insediamenti sparsi, che ancora non costituivano un vero e proprio agglomerato. Durante i secoli successivi, la località viene nuovamente ricordata in alcuni documenti risalenti al XII secolo.

La costituzione del vero e proprio centro risale tuttavia alla seconda metà del Cinquecento, dopo che la zona risultava già inglobata nel territorio amministrato dal Granducato di Toscana. Proprio in quel periodo furono costruiti numerose strutture monastiche nell'area collinare di Poggio Ballone attorno all'abitato fiorente, le cui origini erano riconducibili alla crescente vita monastica nella zona. L'eremo di Malavalle e il più vicino eremo di Sant'Anna diedero così impulso allo sviluppo della frazione, che non fu mai circondata da una cinta muraria difensiva, contrariamente a quello che accadeva nei vicini borghi di origini medievali.

Durante il Seicento furono costruiti gli edifici religiosi che tuttora ritroviamo nella frazione, la chiesa di Sant'Andrea Apostolo e l'attiguo convento di Sant'Agostino, oltre alla perduta cappella della Madonna delle Grazie. Infine, tra il Seicento e il Settecento venne edificato anche il Palazzo Pretorio, che di fatto costituiva l'unico edificio pubblico di Tirli.

A San Guglielmo si riferisce una leggenda locale, che narra della presenza nei boschi di un drago, ucciso da un guaritore di nome Guglielmo, il quale curava le malattie procurate dall'insalubrità della zona e in seguito fu fatto santo.


la Chiesa di Sant'Andrea Apostolo









La chiesa di Sant'Andrea Apostolo si trova a Tirli, nel comune di Castiglione della Pescaia.

Fu eretta a partire dal 1668 e consacrata nel 1674.

L'edificio, con una semplice facciata a capanna, ha subito vari rimaneggiamenti; l'interno a navata unica è contraddistinto da eleganti altari in stucco e gesso, realizzati nel 1674 dal luganese Andrea Ferrari. La particolare importanza della chiesa deriva dalle reliquie di san Guglielmo di Malavalle custodite entro una teca lignea nell'altare maggiore: il cranio, che nella prima domenica di maggio viene portato in processione, le costole, la ciotola frammentaria, il caratteristico copricapo in ferro, la maglia e i bracciali in ferro utilizzati per serrare i polsi e le caviglie.